Globale Uffici

Al fine di garantire la continuità operativa è importante proteggere il proprio studio contro i danni materiali nonché contro azioni di responsabilità di terzi.
La copertura Globale Uffici prevede soluzioni assicurative per proteggere il proprio studio e i propri dipendenti dalle situazioni di rischio che si possono presentare, offrendo anche assistenza per la gestione degli eventuali sinistri.
  • All Risk
    Copertura All Risk, è coperto tutto salvo ciò che viene escluso.
  • Gestione sinistri
    Gestione autonoma dei sinistri da parte della Mansutti S.p.A.
  • Convenienza
    Sottolimiti molto elevati e franchigie inferiori a quelle di mercato.

Punti di forza del prodotto

Cosa si può coprire

La copertura è attiva per un’ampio raggio di eventi accidentali tra cui i danni materiali allo studio (compresi il contenuto e le apparecchiature elettroniche); i danni a terzi (cose e persone) la cui responsabilità è dello studio; i danni subiti dai dipendenti e quelli che provochino perdita di opere d’arte.
  • Danni materiali
    Qualunque danno materiale e diretto allo studio, compresi furto ed eventi catastrofali.
  • Danni a terzi
    I danni a terzi compresi i danni derivanti da interruzioni o sospensioni di attività.
  • Danni ai dipendenti
    Sono compresi i danni subiti dai dipendenti e le loro malattie professionali.
  • Perdita opere d’arte
    Danni a causa di eventi accidentali che provochino perdita o danneggiamento di opere d’arte.
Sono escluse le responsabilità professionali, ma non vengono protetti neanche i rischi derivanti da attività informatiche.
  • Responsabilità professionali
    Le responsabilità legate alla propria professione non vengono tutelate dalla polizza.
    Cerchi una copertura anche per questi rischi ? Clicca qui.
  • Rischi informatici
    La polizza non tutela dai rischi legati al mondo dell’informatica.
    Cerchi una copertura anche per questi rischi ? Clicca qui.

Cosa non si può coprire

Non tutti sanno che:

Solo nel 2018, le catastrofi naturali hanno generato in Italia circa 4 miliardi di euro di perdite, tra danni materiali agli edifici ed interruzioni di attività economiche.