Rimborso spese mediche

La polizza rimborso spese mediche garantisce una copertura finanziaria per le spese sanitarie, necessarie a sostenere interventi per sé o per altri membri della famiglia, di cui dovesse insorgere la necessità nel tempo. È una soluzione integrativa al Servizio Sanitario Nazionale (SSN), che spesso prevede lunghe liste d’attesa e copre solo alcune prestazioni mediche, coprendo gli eventi che producono lesioni fisiche e constatabili.
La copertura consente di azzerare i tempi d’attesa e interviene nel caso vi sia la necessità di spese impreviste o di inabilità temporanea al lavoro causata da malattia o infortunio.
  • Zero attese
    Eliminazione dei tempi d’attesa e accesso a prestazioni mediche non coperte dal SSN.
  • Scegli a chi affidarti
    Libertà per gli assicurati di scegliere le cure mediche e le strutture a cui affidarsi.
  • Al sicuro da imprevisti
    La stabilità finanziaria del nucleo famigliare è al sicuro nel caso si presentino spese impreviste.
  • Inabilità temporanea coperta
    Copre in caso di malattia o infortunio che determini un’inabilità temporanea al lavoro.

Punti di forza del prodotto

Cosa si può coprire

In base alle garanzie e alle estensioni scelte, la polizza può rimborsare diverse prestazioni sanitarie, adattandosi alle necessità di ogni soggetto.
  • Visite specialistiche
    Esami specialistici, acquisto di farmaci, ricoveri in strutture pubbliche o private.
  • Coperture modulari
    Comprendono grandi interventi, assistenza infermieristica, prestazioni odontoiatriche e oculistiche.
  • Stipula del contratto
    Può essere stipulato per assicurare un “singolo ” o per il nucleo familiare.
Di seguito sono elencati i casi per cui la copertura rimborso spese mediche non è attiva.
  • Stupefacenti e alcolici
    Cure per abuso di alcolici, uso di stupefacenti o psicofarmaci assunti non a scopo terapeutico.
  • Chirurgia estetica
    Prestazioni con finalità estetiche per difetti fisici o malformazioni preesistenti.
  • Fertilità e genere
    Infertilità, sterilità, impotenza; cure e prestazioni per la fertilità; cambiamento del sesso.
  • Aborto e H.I.V.
    Aborto volontario non terapeutico; sieropositività da virus H.I.V.

Cosa non si può coprire

Non tutti sanno che:

Onde usufruire di importanti benefici fiscali previsti dal TUIR, le coperture per prestazioni sanitarie/assistenziali possono essere erogate ai beneficiari mediante l’adesione ad una Cassa di Assistenza.